Giochi di Kim


giochi-di-kim

“Kim” è il protagonista dell’omonimo romanzo di Rudyard Kipling. Il suo vero nome è Kimball O’Hara, orfano di un sergente di un reggimento irlandese di stanza in India. Cresciuto fra le strade dell’india, Kim riesce a confondersi fra loro, e per questo viene reclutato dai servizi inglesi nel Grande gioco, il conflitto strisciante fra Gran Bretagna e Russia per il controllo dell’Asia centrale.
Parte del suo addestramento consiste nell’osservare una scena, e ricordarne i dettagli anche più piccoli a distanza di tempo.

I giochi di Kim sono giochi che sviluppano i cinque sensi e riguardano: VISTA, OLFATTO, GUSTO, UDITO E TATTO.

VISTA

1° metodo

  • preparare su di un tavolo degli oggetti diversi (circa 20) di diverse dimensioni e colori. Coprire il tutto con un telo bianco.
  • all’arrivo del ragazzo/a, il tavolo viene scoperto e in 1 minuto il giocatore deve osservare e ricordare gli oggetti posti sul tavolo.
  • allo scadere del tempo il tavolo viene coperto e il giocatore ha 4-5 minuti di tempo per dire a voce gli oggetti che ricorda.

2° metodo

  • vengono preparati dei giornali/riviste dove sono raffigurate delle immagini di prodotti o pubblicità con parecchi particolari. Una volta scelte le pagine, staccatele o tagliatele.
  • al via il giocatore sfogliando le pagine o i fogli di riviste, deve, in 1 minuto ricordare i dettagli o i prodotti pubblicizzati sulla rivista.

OLFATTO

  • preparare su di un tavolo 10 bicchieri (di plastica) in cui all’interno di ciascuno c’è un ingrediente, per esempio: sapone, limone, caffè, aceto, vino, cipolla, aglio, olio ecc…
  • il giocatore arriverà al tavolo bendato. Un capo gioco avvicinerà il bicchiere al naso del giocatore e in 1 minuto dovrà dire il nome dell’ingrediente oppure passare all’altro bicchiere.

GUSTO

  • la preparazione è come quella per l’olfatto. Gli ingredienti possono essere: caffè, latte, zucchero, sale, aceto, vino, limone, olio, acqua ecc…
  • il giocatore arriverà bendato al tavolo, un capo gioco avvicinerà il bicchiere alla bocca e sorseggiando il giocatore dovrà indicare i vari ingredienti presenti nei vari bicchieri. Massimo 3 sorseggi per bicchiere e 2 minuti di tempo per indicare l’ingrediente.

UDITO

  • questa fase può essere fatta con tutti i partecipanti, per pattuglia/squadriglia oppure per singolo ragazzo/a.
  • i giocatori devono stare lontano l’uno dall’altro, seduti con matita e foglio.
  • al via il capo gioco farà sentire (tramite computer o telefono) dei suoni comuni oppure sigle di pubblicità famose.
  • tempo di durata del suono circa 10 secondi.
  • alla fine i giocatori dovranno scrivere nome e cognome sul foglio da consegnare al capo gioco.

Pacchetto di suoni e rumori.

[wpdm_package id=’1111′]

TATTO

  • la preparazione è come la fase della vista.
  • su di un tavolo vengono disposti circa 20 oggetti, coperti da un telo.
  • il giocatore dovrà infilare le mani sotto il telo per circa 1-2 minuti.
  • allo scadere del tempo il giocatore dovrà elencare tutti gli oggetti nascosti.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social.

Lascia una tua valutazione!